educazione all'arte

Perché Tutti i Genitori Dovrebbero Occuparsi dell’Educazione Artistica

educazione all'arteQuando pensiamo alle “arti”, spesso andiamo con la mente alle cose più enormi: il Louvre, Broadway, Lago dei Cigni, Picasso.

Forse senza neppure realizzarlo, molti genitori istintivamente conoscono il valore delle arti e li incorporano nelle vite dei nostri figli in modi molto più piccoli. Altrimenti, perché dovremmo dare ai nostri bambini la prima confezione di pastelli?

Poche settimane fa, la mia figlia di dieci anni si è unita a circa 20 altri bambini su un grande palcoscenico universitario per il culmine di sei mesi di duro lavoro con la nostra orchestra giovanile della città.

Finemente vestito di fondi neri e camicie bianche, l’ensemble di corda ha scattato i propri archi all’attenzione quando il suo direttore ha sollevato il suo bastone, poi ha giocato con la testa di “Entrata dei Tumblers“.

Anche se la performance è stata un brivido, nel contesto di un’intera infanzia è difficile mettere in pericolo l’importanza delle arti per la vita e il benessere dei nostri bambini. Vorrei però pensare che questo recital sarà ricordato come una sorta di punto di svolta per il mio bambino avversario delle prestazioni, che inizialmente ha minacciato di gettare l’audizione.

Non saprò quanto sia accurata la mia teoria per un bel po ‘di tempo, ma c’è una serie di ricerche che suggerisce che l’educazione alle arti può avere una potente influenza sui bambini in aree che vanno dal pensiero critico e dalle abilità matematiche alla comprensione multiculturale e alla fiducia.

Brian Kisida, assistente alla ricerca presso la Truman School of Public Affairs dell’Università del Missouri, afferma che le arti possono dare ai bambini che non possono essere dei matricci o degli atleti stellari un posto per eccellere e trovare quel luogo a brillare porta a tutti gli aspetti importanti Fidanzamento.

“Ci sono studi correlazionali che mostrano che i ragazzi che si iscrivono nei programmi di arti superiori hanno maggiori probabilità di laurearsi e frequentare l’università”.

Louvre

Inoltre, egli afferma che le arti come le slot gratis tutte possono avere il più grande effetto sociale di aumentare la tolleranza e l’empatia. “L’arte ha un effetto ampliato perché presenta una prospettiva sulla realtà che sfida le idee preconcette e fa vedere ai bambini qualcosa fuori dalla loro zona di comfort”.

La Conversazione Comincia Così

Il 3 marzo a Columbia, Mo., circa 1.400 studenti delle scuole superiori hanno sperimentato l’effetto di ampliamento quando hanno partecipato alla proiezione True / False Film Festival di “Io non sono il tuo negro”.

Lo screening è stato seguito da un Q & A con il produttore Hébert Peck, e Allison Coffelt, il direttore dell’istruzione e dell’informazione del festival, ha dichiarato che gli studenti hanno presentato più di 200 domande.

Mentre alcuni erano più curiosi di come fosse come lavorare con Samuel Jackson, dice che ci sono state molte “domande potenti su cosa si possono fare e come si inseriscono in questa storia americana che mostra la verità sul nostro passato razzista”.

È una conversazione importante che abbiamo nella nostra società complessa e uno che probabilmente non sarebbe avvenuto senza una donazione di National Endowment for the Arts (NEA) che ha fatto lo screening – come pure altri progetti di educazione artistica che il Festival fa con il Columbia Ragtag Cinema E le scuole pubbliche locali – possibili. Coffelt descrive questa concessione come “essenziale” per il lavoro che fanno.

Arte per tutti, ovunque

L’organizzazione di Coffelt non è solo. Il NEA è un’agenzia governativa di 52 anni formata per dare a tutti gli americani l’opportunità di impegnarsi nelle arti. Esso supporta più di 2.000 programmi, inclusi programmi di educazione artistica in ogni distretto congressuale e fanno tutto a meno di 150 milioni di dollari, pari al solo 0,003% del bilancio federale nel 2016.

Bambini che Dipingono

A Lexington, Ky., Ad esempio, la Music on the Northside Initiative forniva ai ragazzi lezioni settimanali di musica gratuita e lezioni di gruppo bluegrass incentrate sulla musica in stile appalachiano. Gli studenti elementari di Tulsa furono presi per vedere una presentazione di Symphony di Tulsa di “Questa terra è la tua terra: una celebrazione di Woody Guthrie”.

Gli studenti del Louisiana centrale e sud hanno appreso di bullismo durante una performance di Shreveport Opera Xpress di “The Ugly Duckling“.

Educazione artistica sotto attacco

Purtroppo, i programmi come questi sono in pericolo perché la proposta di bilancio del Presidente Trump suggerisce di eliminare completamente la NEA. Sarebbe un colpo serio, specialmente quando molti distretti scolastici non finanziati stanno già scalando programmi di arti arretrate.

Karen LaShelle è direttore esecutivo di Creative Action, un nonprofit di Austin che usa le arti per sostenere lo sviluppo accademico, sociale ed emotivo di più di 20.000 bambini.

L’organizzazione si basa sui fondi NEA per programmi specifici e dice che c’è un remunerazione concreta per investimenti nell’educazione artistica che i ragazzi non possono ottenere in un tipico ambiente di apprendimento. “Coloro che partecipano alle arti hanno maggiori probabilità di fare bene la matematica e la scienza e essere coinvolti nell’educazione civica. Beneficiano di un apprendimento socio-emotivo che li aiuta a gestire le proprie emozioni, essere consapevoli di se stessi e riuscire più tardi nella vita “.